LA FORZA DI “COMINCIARE”

Cominciare: dal latino “initiare” (iniziare) + “com” (prefisso che significa insieme). Letteralmente iniziare insieme.

Non si inizia mai qualcosa da soli, l’inizio avviene prima di tutto dentro di noi e quindi con noi stessi, per poi ricercare all’esterno gli strumenti che ci servono per il raggiungimento dei nostri obiettivi. Noi siamo potenziale in atto comandato dalla volontà che muove tutte le nostre azioni.

Chi ben comincia è a metà dell’opera.

“Chi ben comincia è già a metà dell’opera”, si dice. Analizzando attentamente questo proverbio, c’è un gran fondo di verità: servono molte più energie per decidere di fare, che per fare ciò che abbiamo già deciso. Quindi il gioco è “tutto” qui.

Le paure che ci bloccano, soprattutto di fronte a ciò che non conosciamo o di fronte alle convinzioni che ci siamo creati, si possono combattere solo con un piccolo grande passo: l’accettazione del fatto che abbiamo dei limiti e la conseguente decisione di superarli. Ognuno di noi ha dei freni che agli occhi di altri possono sembrare sciocchezze, ma che ci appaiono come insormontabili montagne che ci impediscono di vivere la nostra vita a pieno a 360 gradi.

C’è chi non si piace guardandosi allo specchio e che quindi non riesce a entrare in palestra, per il timore che qualcuno possa vedere ciò che allo specchio lo spaventa, senza rendersi conto che ognuno vede la realtà in maniera differente. C’è chi è convinto che l’attività fisica sia un inutile spreco di energie tolte all’attività lavorativa o familiare. C’è chi crede che andare in palestra sia solo “roba da esaltati”.

E se invece questa serie di convinzioni fossero solo costruzioni della nostra mente per impedirci di fare lo sforzo di decidere di fare qualcosa per cambiare ciò che nella nostra vita non ci piace? Se queste fossero le scuse che ci costruiamo per proteggerci dalla paura di un fallimento? Potrebbe essere il nostro aspetto o il nostro livello di autostima, o magari la nostra insofferenza allo stress lavorativo o emotivo, o ancora uno stile di vita errato e non salutare che ci porta ad affrontare qualsiasi situazione con maggiore negatività e di conseguenza minor risultato rispetto a quello che potenzialmente potremmo ottenere.

E se decidessimo semplicemente di dire BASTA? Di dire “io voglio stare bene e se voglio posso”? Cosa accadrebbe?

Siate il Big Bang da cui tutto ebbe inizio!

Allora non ci interesserebbe più come ci vedono gli altri, ma come ci vedremo noi, una volta raggiunto il nostro obiettivo passo dopo passo. Le scale sono formate da gradini, i sentieri da metri, le ore da minuti. Ogni oceano è formato da piccole gocce senza le quali non esisterebbe, nella sua immensità. Siate come la pioggia quando timidamente si fa sentire in maniera impercettibile per trasformarsi poi in tempesta, in grado poi di distruggere tutto ciò che incontra. Siate il Big Bang da cui tutto ebbe inizio. Siate la forza di volontà che è dentro di voi e vi accorgerete che, passo dopo passo, tutto è possibile.

E, affrontata la prima grande paura, senza nemmeno accorgervene sarete in cima alla scala e avrete vinto la vostra battaglia!

 


 

Anna Zordan
by Gymnasium

No Comments Yet

Comments are closed

 

FOLLOW US ON info@gymnasiumclub.net
#1 Montecchio Piazza Carli, 13 - 0444 694 950
#2 Soave V.le del Commercio, 37 - 045 6102944
#3 Villafranca Via Napoleone III 045-4450024

Corsi e Orari MONTECCHIO

Corsi e Orari SOAVE

Corsi e Orari VILLAFRANCA