Guadagna posizioni con la supercompensazione

Occuparsi del proprio corpo e strutturare un piano di allenamento richiede anche di familiarizzare con termini e concetti apparentemente ostici, o comunque di non immediata comprensione. Ma anche questa è una sfida, e come tale la cogliamo e ve la proponiamo.

Sai che cos’è la supercompensazione? 
Seguimi e lo scoprirai! Evitando situazioni di overtraining.

La supercompensazione è il fenomeno base del processo di allenamento. Può essere descritta come la risposta dell’organismo a un periodo di stress, atta a un miglioramento dello stato energetico dell’organismo stesso per far fronte ad un eventuale nuovo stress. È un processo fisiologico che si verifica alla fine di un lavoro muscolare durante il quale il tessuto  passa da una fase iniziale di stress (fase catabolica) a una successiva fase di crescita e adattamento superiore alla precedente (fase anabolica). I processi di recupero si manifestano sempre più intensivi rispetto allo sforzo, rendendo possibile un adattamento biologico che permetterà all’organismo un rendimento successivo maggiore. In sintesi, lo stimolo allenante, se adeguato per intensità e durata, produce una modificazione transitoria detta “aggiustamento”, che modifica lo stato di controllo dell’organismo.

Il nuovo stato, dunque, permetterà una prestazione più elevata.
Il volume della supercompensazione è direttamente proporzionale all’intensità dell’allenamento, ovvero sarà tanto maggiore quanto maggiore è stato il carico, mentre la quantità di tempo in cui i suoi effetti permangono dipende proporzionalmente dalla quantità assoluta di consumo delle sostanze durante lo sforzo. In altre parole, tanto più grande è lo sforzo compiuto, tanto maggiori e duraturi saranno gli effetti della supercompensazione.

La risposta dell’organismo a un periodo di stress#supercompensazione

In un programma d’allenamento, più i tempi di recupero del meccanismo della supercompensazione vengono rispettati, più efficace risulterà l’allenamento stesso e minori saranno le probabilità di arrivare alle condizioni di overtraining. Ora che hai superato la sfida e ti sei appropriato di questa nuova terminologia non dimenticare di confrontarti con il tuo Personal per impostare correttamente i tuoi tempi ricupero e ottenere il massimo da ogni allenamento.

Patrizio Turcato
by Gymnasium